Italy News

Panettone Vergani, Le Grazie e Tre Marie: i migliori per Altroconsumo


Sono ormai settimane che gli scaffali dei supermercati si sono riempiti dei tipici dolci natalizi. Rispetto all’anno scorso i prezzi sono saliti del 17-18%, e per acquistare un panettone da un chilo si spenderà oltre un euro in più (ne abbiamo parlato qui). È però possibile risparmiare scegliendo i prodotti delle marche dei supermercati che sono preparati da grandi aziende come Maina, Paluani, Motta. Chi preferisce quelli di pasticceria invece dovrà prepararsi a spendere 30-40 €.
Il panettone è uno dei migliori prodotti di pasticceria industriale italiana, grazie anche al fatto che la ricetta è vincolata da un disciplinare, la lievitazione è realizzata con lievito madre, ci sono tempi inderogabili e gli ingredienti sono tutti di pregio: burro, uova, uvetta e canditi.

Come ogni anno Altroconsumo ha pubblicato i test sui dolci natalizi, mettendo alla prova 11 panettoni (9 classici, con uvetta e canditi, e 2 glassati) in vendita nei supermercati.

I primi tre classificati nel test dei panettoni di Altroconsumo

Le etichette sono risultate tutte a norma, così come le analisi di laboratorio sulla materia grassa presente nell’impasto, esclusivamente burro e in percentuale pari ad almeno il 16%, e anche la quantità di frutta candita e uvetta. Nessun prodotto ha presentato problemi per la presenza di microrganismi come muffe e lieviti. La rivista dei consumatori ha condotto una doppia valutazione organolettica: i panettoni sono stati sottoposti sia all’assaggio di esperti pasticceri, sia a una giuria di 60 consumatori che ha valutato l’aspetto visivo del dolce, sia intero che affettato, la piacevolezza olfattiva, l’aroma e la sensazione in bocca.

A risultare il Migliore del Test è stato il panettone di Milano Vergani (prezzo  14,99 €/kg) “la qualità degli ingredienti ha ottime valutazioni e pasticceri e consumatori lo hanno apprezzato all’assaggio”. Al secondo posto della classifica, a un punto dal vincitore, si trova il prodotto che ha conquistato il titolo Miglior Acquisto, per l’ottimo rapporto fra la qualità e il prezzo: si tratta del panettone classico Le Grazie, (marchio della catena di supermercati Esselunga) venduto a 4,99 €/kg). Con lo stesso punteggio troviamo anche Tre Marie Il Panettone Milanese (12,89 €/kg). Va detto che di solito, ogni catena di supermercati sceglie una marca di panettone fra quelle più note (Maina, Motta, Bauli, Paluani…) e applica uno sconto speciale (1-2 euro in meno rispetto alle altre). Alla fine il prezzo resta comunque conveniente perché i panettoni sono di solito venduti “sottocosto” e utilizzati come prodotto civetta per attirare clienti. Questo concetto è ben noto agli esperti di marketing che sanno che proporre listini così convenienti per prodotti ottenuti con ingredienti di qualità e dopo una lunga e complessa lavorazione, è un caso unico di mercato.

© Riproduzione riservata

Da 12 anni Ilfattoalimentare racconta cosa succede nel mondo dei supermercati, quali sono le insidie nelle etichette, pubblica le sentenze sulle pubblicità ingannevoli oltre che segnalare il lavoro delle lobby che operano contro gli interessi dei consumatori.

Il nostro è un sito indipendente senza un editore, senza conflitti di interesse e senza contributi pubblici. Questo è possibile grazie ai banner delle aziende e alle migliaia di lettori che ogni giorno ci leggono e ci permettono di sfiorare 20 milioni di visualizzazioni l’anno, senza farcire gli articoli con pubblicità invasive. Ilfattoalimentare dà l’accesso gratuito a tutti gli articoli.

Sostienici, basta un minuto clicca qui. Se vuoi puoi anche farlo con un versamento mensile.

Roberto La Pira

1

  Redazione Il Fatto Alimentare





Source link

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button