Italy News

Rifiuti, a Catania 50 nuovi operatori per migliorare raccolta e pulizia delle strade – LiveUnict


Disposto un piano integrativo di spazzamento e raccolta rifiuti nel lotto Centro, con l’impiego di nuovi operatori.

Durante il periodo natalizio e ancora in occasione delle Festività Agatine la città di Catania registrerà un maggior afflusso di cittadini, turisti e visitatori, soprattutto nel Centro storico e nei giorni festivi infrasettimanali e nelle domeniche. Previsto, di conseguenza, anche un incremento della produzione di spazzatura: per mantenere il capoluogo etneo pulito il Commissario Straordinario Federico Portoghese ha disposto un piano integrativo di spazzamento e raccolta rifiuti nel lotto Centro, con l’impiego di nuova manodopera.

Per lo scopo, l’Amministrazione Comunale, già a partire da domani 13 dicembre, ha dato mandato al Consorzio Gema di attuare un servizio aggiuntivo con una cinquantina di unità lavorative supplementari, individuati nell’ambito del bacino prefettizio, che verranno impiegati temporaneamente per tre mesi.

“Le risorse aggiuntive per questi servizi di pulizia – ha spiegato il Commissario Portoghese – verranno reperite dalle economie di spesa dei servizi di raccolta dei rifiuti e in parte dalla tassa di soggiorno. Un altro passo in avanti per superare le criticità di un servizio che soprattutto nel lotto Centro, si deve ancora consolidare e puntellare in alcune attività, come quello dello spazzamento, su cui stiamo intervenendo con determinazione impiegando uomini e mezzi aggiuntivi, tenuto conto che le festività di fine anno e di Sant’Agata sono momenti clou per il turismo a Catania“.

Tra i servizi che verranno migliorati, lo spazzamento manuale, lo svuotamento dei cestini, la rimozione dei rifiuti non conformi e ingombranti, oltre al rafforzamento della raccolta della parte relativa all’incremento degli imballaggi prodotti da utenze domestiche e non domestiche (cartone, plastica, metalli e vetro).

Raccolta differenziata: i dati

Da registrare, infine, un altro importante passo in avanti nella progressiva crescita, avviata lo scorso anno, dei livelli di raccolta differenziata nei tre lotti cittadini in cui è suddivisa la città.

I dati mensili, al 30 novembre, evidenziano un balzo al 36,14 %, cinque punti in più del mese precedente, in parte dovuti all’avvio di un nuovo step della raccolta differenziata in altre zone del lotto Centro.

A questo vanno aggiunti gli incrementi dei valori nel lotto Sud (40%) e nel lotto Nord, area quest’ultima che con il 53,61% si conferma in vetta nella percentuale cittadina della raccolta differenziata a Catania.  Tutti dati destinati a crescere nelle prossime settimane, tenuto che a Gennaio partirà anche l’ultimo step della raccolta differenziata nel lotto Centro e si andranno a consolidare le abitudini verso la differenziazione dei rifiuti solidi urbani.





Source link

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button