Italy News

contagi e ospedalizzazioni in lieve aumento nell’Isola – LiveUnict


Secondo il Dipartimento delle attività sanitarie della Regione la media registrata è di 237 casi su 100 mila abitanti e anche le ospedalizzazioni sono in lieve aumento.

Il Dipartimento delle attività sanitarie della Regione ha registrato nell’Isola un lieve incremento di nuovi contagi Covid nella settimana dal 5 all’11 dicembre, con un’incidenza pari a 11.361 (1.13%) e un valore cumulativo di 237 su 100 mila abitanti.

Rispetto alla media regionale, il tasso di nuovi positivi più elevato si è registrato nelle province di:

  • Enna (322/100.000);
  • Palermo (273/100.000);
  • Ragusa (250/100.000).

Segnalate le fasce d’età più a rischio:

  • tra i 70 e i 79 anni (341/100.000);
  • tra i 60 e i 69 anni (334/100.000);
  • gli over 90 (312/100.000).

Un lieve aumento è stato registrato anche per le nuove ospedalizzazioni e più della metà dei pazienti in ospedale risultano non vaccinati.

Dai dati relativi alla campagna vaccinale (settimana dal 7 al 13 dicembre) si evince che:

  • nella fascia d’età 5-11 anni i vaccinati con almeno una dose sono il 24, 52%, completando il ciclo primario del target regionale, pari al 21,17%;
  • gli over 12 vaccinati con almeno una dose sono il 90,89% e il ciclo primario è stato completato dall’89,54& del target;
  • la terza dose è stata ricevuta da 2.770.894 persone, pari al 72,38% degli aventi diritto.

Il Ministero della Salute ha emesso una serie di autorizzazione sulla somministrazione del vaccino per le varie categorie:

  • dal 7 settembre ha concesso l’ autorizzazione dei vaccini bivalenti per la somministrazione della terza dose;
  • dal 23 settembre l’autorizzazione è stata estesa per la quarta dose, su richiesta, e per tutti gli over 12 che abbiano ricevuto la terza dose da almeno 120 giorni. Inoltre, è stato consentito anche l’uso dei vaccini bivalenti per la quinta dose alle persone con compromissione della risposta immunitaria.
  • dal 17 ottobre è stata concessa anche la somministrazione della quinta dose con vaccino bivalente agli over 80, agli ospiti in Rsa e agli over 60 con fragilità.





Source link

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button